Torve Fantasie – esperienza cinema

Lo devo dire, mi sono proprio divertita.
È ancora presto per vedere il risultato che sarà reso pubblico tra circa un anno, ma prendere parte alle riprese di un film è stata un’esperienza interessante, che ancora non è finita, per quanto riguarda la parte che mi coinvolge c’è ancora una scena da girare, in un giorno o forse due.

Sono stata invitata a partecipare come comparsa al nuovo film di Diego Bonuccelli: “Torve Fantasie”, mi era già stato fatto un invito in tal senso, per un altro film, un paio di anni fa, ma purtroppo per ragioni logistiche non ero riuscita a prendere parte all’azione. Questa volta ci sono e con molto piacere.
Il primo giorno, il primo ciak, è tutto così strano, ti ritrovi in mezzo a persone che non conosci, devi costruire un momento immaginario e tutti assieme dare vita a qualcosa che attualmente è solo nella testa del regista.

torveFantasie1

Lavorare assieme per uno scopo comune, ma assieme a chi, chi sono queste persone?
È così, all’inizio non conosci nessuno, se non un paio di volti con cui mi ero già incontrata una volta ad uno spettacolo. Da una giornata di riprese all’altra ci si comincia a conoscere, si crea un legame e tutti assieme ci si diverte ancora di più. Le ultime riprese sono state all’insegna delle risate, ci siamo davvero divertiti.

Non ci conosciamo un granché, ci vediamo solo per le riprese, ma crediamo in un progetto comune e vedere qualcuno che lavora con passione per realizzare i propri sogni, come fanno qui il regista e i suoi collaboratori è davvero un piacere.

Per quanto riguarda il film in produzione, riporto qui il comunicato ufficiale:

Quarto lungometraggio di Diego Bonuccelli.
In Torve Fantasie gli sceneggiatori prendono un secolo di cinema e lo rimpastano in un film di difficile catalogazione, un po’ commedia, un po’ grottesco ma anche con momenti di azione ed inquietudini disturbanti.
In Torve Fantasie ci sono molti riferimenti e citazioni cinematografiche, da Buster Keaton a Martin Scorsese, da Tarantino a Laurel e Hardy e altri ancora.
Il titolo però è frutto di una citazione letteraria tratta da Giambi ed epodi, Libro I, Per le nozze di Cesare Parenzo, del primo premio Nobel per la Letteratura, il nostro conterraneo Giosuè Carducci:
“ Gittò, gittò la soma De le memorie pie;
E con la mente doma
Da torve fantasie,
Solitario, aggrondato,
Va pe ’l divin creato. “
Iniziate le riprese il 24/07/2018, uscita prevista fine primavera 2019.

Avrò una faccia da cinema? Chissà!

Le foto di scena sono prese dalla pagina facebook del film: torvefantasie

Vi aspetto sul red carpet!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...